Internet of Everything

’Internet of Things (IoT) rappresenta il prossimo passo verso la digitalizzazione della nostra società ed economia, tentando di creare una interconnessione tra mondi fisici e virtuali. Con l’IoT potenzialmente ogni oggetto fisico, dai sensori sino agli strumenti di uso quotidiano, può essere interconnesso attraverso reti di comunicazione in grado di raccogliere, interpretare, comunicare e reagire ad informazioni condivise con altri oggetti della rete. L’IoT si basa quindi sulla comunicazione tra oggetti (macchine, edifici, automobili, animali, etc.), con l’obiettivo di incrementare la creazione di valore nei settori di riferimento.

Secondo Gartner, 25 miliardi di oggetti connessi saranno in uso entro il 2020. IDC Research, in uno studio condotto nel 2013 per conto della Commissione Europea, stima che i ricavi del settore IoT nei 28 Paesi dell’Unione Europa cresceranno dai 307 miliardi € del 2013 ai 1.181 miliardi del 2020, includendo sistemi hardware, software e servizi  relativi a quasi 6 miliardi di connessioni IoT.

Per questo motivo quando si parla di “Internet of Things”, con le sue opportunità e sfide, si parla di una delle “next big things”, in grado di portare innovazione dirompente in ogni settore della società.